Trasporto Pubblico Passeggeri

Sull’aviosuperficie “Mattei” di Pisticci, a seguito dell’ottenimento dell’autorizzazione alla gestione e l’uso da parte della Winfly, saranno consentite le seguenti tipologie di attività:

  •  Trasporto pubblico con velivoli per i voli:
    •  non di linea;
    •  con velivoli di massa massima al decollo non superiore a 5.700 kg e numero di posti passeggeri non superiore a 9;
  • Aeroscolastica (incluse le attività per le quali l’aviosuperficie costituisce la base per le operazioni);
  • Lavoro Aereo;
  • Non remunerate.

Gestione Rivendita Carburante Avio

Winfly provvederà all’attivazione e alla gestione del servizio di rivendita carburante secondo le disposizioni normative. La disponibilità di carburante sull’aviosuperficie contribuirà in maniera significativa a valorizzare l’infrastruttura ponendola quale punto di riferimento per l’aviazione generale e per futuri insediamenti produttivi.

Per questi motivi, Winfly renderà agli operatori un servizio efficiente, garantendo un’alta qualità del carburante in quanto requisito indispensabile per la sicurezza delle operazioni di volo.

Servizio di primo intervento di soccorso e lotta anticendio

Winfly, in conformità al Decreto del Ministero dell'Interno del 23.09.2011, assicurerà presso l’aviosuperficie Mattei un presidio di primo intervento di soccorso e lotta antincendio costituito da dotazioni e personale addetto pronto ad intervenire nel corso delle operazioni riguardanti attività di Trasporto Pubblico e Aeroscolastica.
Il servizio di soccorso e lotta antincendio sull’aviosuperficie sarà sotto il controllo amministrativo della Winfly, che sarà, pertanto, responsabile dell’organizzazione, degli equipaggiamenti, incarichi, addestramento.
La gestione coordinerà i suoi programmi con i centri principali di coordinamento del soccorso per assicurare che siano chiaramente delineati i rispettivi limiti delle loro responsabilità nel caso di un incidente aereo in prossimità dell’area gestita.
La coordinazione tra il servizio di soccorso e lotta antincendi e gli Enti di sicurezza pubblica, quali i vigili del fuoco locali, le forze di polizia, e il servizio sanitario regionale, sarà conseguita con un accordo per l’assistenza ad un incidente aereo.