Valorizzazione Turistica del Territorio

Il turismo rappresenta una componente significativa nell'economia lucana:dalla raccolta dei dati emerge la notevole crescita del turismo lucano negli ultimi anni e la sua evoluzione quantitativa.
Il quadro territoriale evidenzia una ben delineata fisionomia dell’attrattività lucana, caratterizzata da aree territorialmente ben definite, tra cui emerge sul piano quantitativo quella della Costa Jonica. Matera presenta valori altrettanto significativi ma essenzialmente concentrati nel Comune stesso la cui parte più antica è riconosciuta e tutelata Unesco quale Patrimonio dell’Umanità; diversamente il Pollino, pur con valori assoluti meno consistenti, presenta un maggior carattere d’area, con un coinvolgimento di più Comuni nella funzione turistica.
La Basilicata è la prima regione del Paese per percentuale di presenze italiane (il 92 per cento del totale) con una forte incidenza di presenze di prossimità (67 per cento meridionali). I dati emergono da una ricerca realizzata da Srm (Studi e ricerche per il Mezzogiorno) dalla quale inoltre si evince che nel 2011 è stato registrato un miglioramento del trend di crescita degli arrivi (+3,6% sul 2010).

Leggi tutto: Valorizzazione Turistica del Territorio

La Regione

Unica regione d'Italia a doppia denominazione – ma Basilicata è la denominazione ufficialmente riconosciuta –, è una terra in cui la storia della natura e dell'uomo ha lasciato tracce importanti sin dal tempo in cui le terre emersero dalle profondità marine. Anticamente denominata Lucania, dal “lucus” latino perché terra di boschi o perchè popolata dai Liky, antico popolo proveniente dall'Anatolia, o ancora perché terra raggiunta da un popolo guerriero che seguiva la luce del sole, anticamente “luc”, fu chiamata Basilicata per la prima volta in un documento del 1175 derivando probabilmente il nome da “Basiliskos”, amministratore bizantino.

Leggi tutto: La Regione

Sottocategorie